Alia è una start up innovativa agro alimentare che vuole contribuire concretamente alla produzione italiana di proteine alternative da insetto edibile, per il benessere del consumatore e del pianeta.

Gallery

Contatti

Alia Insect Farm srl - sede legale in Via Olmetto 3, 20123 Milano - P.IVA 11326510960

info@aliainsectfarm.it

+39 800-456-478-23

Allevamento di insetti
schiusa di uova di grillo

Incubare le uova di grillo Acheta domesticus

schiusa uova di grillo
Schiusa uova di grillo Acheta domesticus lab Alia Insect Farm

Non è difficile incubare le uova di grillo Acheta domesticus. Sono necessarie poche accortezze, la natura fa il resto.

La cosa più importante per un allevatore di grilli è tuttavia pianificare le operations all’interno dell’allevamento affinchè le tempistiche rispondano alle esigenze del ciclo operativo. Questo significa che i tempi di incubazione, il numero di grilli neonati che vengono gestiti poi in casse di crescita, e i tempi corretti prima della raccolta fanno parte del piano operativo dell’allevamento.

La gestione dei tempi e dei parametri sono ancora più importanti se il processo di produzione alimentare è in short chain e collegato alla fase di allevamento.

Incubare le uova di grillo

Per incubare le uova occorrono delle vasche di deposizione piene di un substrato umido (come terriccio, torba di cocco etc) entro il quale le femmine di grillo hanno depositato le loro uova nel giorno (o giorni) precedenti.

Nel caso di un un allevamento intensivo, è importante raccogliere ogni giorno la vaschetta di deposizione e tenere conto delle date di incubazione e schiusa. In questo modo si ottimizza una raccolta di grilli omogenea a fine ciclo, ossia grilli della stessa età e quindi molto simili in peso e grandezza.

I parametri chiave da monitorare durante l’incubazione delle uova di grillo Acheta domesticus

Importanti anche durante la fase di deposizione, i parametri chiave da monitorare durante l’incubazione sono: umidità e temperatura.

L’umidità deve essere elevata, il substrato deve essere sempre molto umido, quasi bagnato. Lo si bagna con delle vaporizzazioni di acqua, facendo attenzione che il getto non sia prepotente e non danneggi le uova in superficie.

La Temperatura ideale è intorno ai 28-30 gradi. Anche temperature lievemente più basse consentono all’uovo di sopravvivere. Tuttavia, minore è la temperatura di incubazione, maggiore sarà il tempo necessario per la schiusa.

Quando si schiudono le uova di grillo

In funzione dei parametri temperatura e umidità, il tempo di schiusa delle uova di grillo varia tra i 10 e i 15 giorni.

Le uova si presentano come dei tubicini gelatinosi di colore chiaro, e sono facilmente visibili in un substrato scuro. Quando l’uovo si schiude, il grillo baby ha un colore bianchissimo. In breve tempo, diventa più scuro e salta giù dalla vaschetta di incubazione, alla ricerca di una fonte idrica e di nutrimento. In questa immagine i grilli di 1 giorno di vita raggiungono uno spicchio di arancia fresca, a temperatura ambiente. Finché l’arancia non si scalda raggiungendo la temperatura della cella di crescita, i grilli non ci saltano sopra volentieri. Il primo giorno restano nella parte meno bagnata, quella bianca. Crescendo, si avventureranno nella parte più acquosa.

grilli appena nati
Grilli appena nati nei lab di Alia Insect Farm

Comment (1)

  1. Acheta domesticus Novel Food » Alia Insect Farm
    14/12/2021

    […] Seguiamo con attenzione e studiamo il ciclo di vita di questi piccoli animali dalla fase di deposizione delle uova alla loro schiusa. […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *