Alia è una start up innovativa agro alimentare che vuole contribuire concretamente alla produzione italiana di proteine alternative da insetto edibile, per il benessere del consumatore e del pianeta.

Gallery

Contatti

Alia Insect Farm srl - sede legale in Via Olmetto 3, 20123 Milano - P.IVA 11326510960

info@aliainsectfarm.it

+39 800-456-478-23

Perchè un allevamento di insetti commestibli

L’allevamento di insetti edibili è una delle attività che sempre più vedremo crescere in futuro per produrre, anche in Europa, proteine animali alternative e sostenibili.
In alcuni paesi extra europei, dove il clima e la cultura hanno favorito lo sviluppo di queste pratiche di allevamento, è più facile trovare esempi di allevamento di insetti edibili. Recentemente sono sorte in Europa e in America aziende che hanno preso spunto da queste pratiche di allevamento riproponendo modelli più meccanizzati e controllati. Il loro scopo è quello di produrre in spazi relativamente ridotti una ottima fonte di proteine animali, con minor impiego di acqua e mangime rispetto ai normali allevamenti intensivi dei comuni animali allevati per alimentazione umana. Gli allevamenti di insetti commestibili rappresentano una nuova pagina nell’ allevamento di animali da pasto in Europa e anche in Italia. Per essere al passo con i tempi, è necessario che le pratiche in essere siano efficienti, gli ambienti e i materiali utilizzati sicuri e controllati. Le nuove tecnologie, l’allevamento in verticale, la sensoristica avanzata sono elementi imprescindibili per ogni allevamento che aspiri a diventare una next generation farm di insetti commestibili. 

Allevamento di insetti edibili in Europa

Secondo IPIFF, il profilo degli operatori europei che si occupano di insetti è variegato.
Circa l’80% delle aziende sono micro imprese, comprese start up innovative, come le definiremmo in Italia.
In questa categoria ricade Alia Insect Farm. Secondo l’indagine di IPIFF, La maggior parte delle imprese ha investito meno di 0,5 milioni di Euro, meno del 20% delle imprese ha effettuato investimenti sino a 5M di Euro, e solo il 6% ha ricevuto round di investimento da 10 M di Euro in su.
Anche il profilo degli operatori è molto diverso: alcune aziende allevano gli insetti, altre li trasformano in
alimenti, solo alcune allevano e trasformano.


Il canale di vendita principale è l’ e-commerce.

Com’è fatto un allevamento di insetti commestibili

La FAO in dicembre 2020 ha pubblicato un documento che vuole essere una guida per la gestione di allevamenti da insetto sostenibili.
Nel documento si riportano indicazioni sull’idoneità del luogo in cui si sceglie di avviare l’attività, sulla tipologia che il capannone dovrebbe avere, su come gestire gli ambienti e i materiali interni, sulla tipologia di mangime da usare per i grilli, sulle pratiche igieniche da seguire, sulla formazione necessaria per gli operatori, sulle modalità di trasformazione degli insetti etc.

La guida appare completa e dettagliata, ma certamente l’allevamento qui descritto non rappresenta il modello migliore per un allevamento di insetti edibili da riprodurre in Italia o in Europa. Per esempio, alle nostre latitudini è impensabile di poter ospitare un allevamento di insetti edibile in capannoni non riscaldati e coibentati. 

Il mangime utilizzato non potrebbe essere diverso da quanto previsto dai Regolamenti Europei sui mangimi per animali da pasto. Anche materiali utilizzati nell’allevamento, nel macello, nelle aree di trasformazione le normative comunitarie porterebbero ad una gestione molto diversa dell’intero processo.

Ad ogni insetto il suo allevamento

Le modalità di allevamento variano in funzione delle specie di insetto che si vogliono allevare.
Il grillo, per esempio, non può essere allevato come una larva della farina e viceversa. Gli insetti, come gli altri animali di allevamento, hanno infatti cicli di vita diversi a seconda della specie, e gli ambienti e le attrezzature sono scelte dall’allevatore di conseguenza. Recentemente l’associazione europea di produttori di insetto per uso alimentare o mangimistico IPIFF ha pubblicato un documento molto utile agli operatori.
In questa guida si danno dettagliate indicazioni sulle buone pratiche igieniche da seguire nelle varie fasi di allevamento e trasformazione, a prescindere dalla specie che si voglia allevare. Si distingue quindi la base normativa da seguire in caso di allevamento a fini mangimistici e a fini di consumo umano.

 

Allevamento Italiano di grilli edibili di Alia Insect Farm

Alia Insect Farm alleva e processa grilli della specie Acheta domesticus. Stiamo trasformando una ex stalla alle porte di Milano in una next generation farm di grilli 100% made in Italy. Gli ambienti sono stati studiati e ridisegnati per mantenere le dimensioni idonee delle singole stanze, isolate l’una dall’altra anche in termini di areazione. 

Una sensoristica avanzata trasmetterà i dati in real time per garantire un monitoraggio continuo dei parametri chiave. I KPIs sono stati scelti tenendo conto dei fattori che possono influire sul benessere animale e sull’efficienza dell’intero sistema produttivo. L’allevamento è completamente rivestito di pannelli solari. All’interno delle stanze i grilli abitano in casse di plastica in cui, ancora manualmente, viene somministrato il mangime e l’acqua.

Alia Insect Farm è un’azienda agricola start up innovativa. Questo ci consentirà di studiare il mangime migliore per i nostri grilli, valutando la granulometria migliore e la composizione più adatta. La nostra azienda agricola si propone di coltivare parte del mangime utilizzato in allevamento nei campi adiacenti, praticamente a KM0! Stiamo anche studiando modalità di integrazione di filiera per riutilizzare, in ottica di economia circolare, prodotti vegetali destinati all’uomo ma scartati dall’azienda di trasformazione alimentare. In questo modo il consumatore potrà essere garantito sulla tracciabilità e sull’origine dell’intera filiera.

Concluso il loro ciclo di vita, i grilli vengono macellati nel rispetto del benessere animale e, successivamente, sottoposti a trasformazione. 

Alia Insect Farm ha studiato un processo esclusivo per ricavare una polvere super fine di grillo, dal colore tenue e dalle ottime proprietà nutrizionali e organolettiche. 

La polvere di grillo ottenuta potrà essere usata tal quale o come ingrediente di innovativi prodotti, quali pasta ad alto contenuto proteico, barrette e bevande per sportivi, snack di varia tipologia, e molti altri.

Scopri nelle nostre ricette alcune delle possibili applicazioni della nostra polvere di grillo 100% made in Italy. 
Alia Insect Farm sta lavorando per ottenere le dovute autorizzazioni Novel Food per la vendita in Europa dei suoi alimenti, che al momento non sono ancora disponibili sul mercato.

// Scrivici una riga! Stiamo raccogliendo i feedback di tutti

VUOI APPROFONDIRE IL PROGETTO?

// rimani aggiornato

Leggi il nostro blog